Convegni

 

ai saloni del piano nobile (sono tre, comunicanti), accuratamente restaurati, si accede dalla barchessa dove sono state recuperate integralmente le travature del solaio originali attraverso pulitura manuale, nonché il marmorino originale previa analisi stratigrafica. nella sala centrale della torre e nell’adiacente vano camerino si trovano gli straordinari affreschi a grottesche di Eliodoro Forbicini pittore veronese molto apprezzato da Andrea Palladio, nella stessa scorgiamo un imponente camino in marmo rosso Verona.

i saloni ed i sotterranei di villa Trissino Rossi sono luoghi ideali per ospitare incontri, seminari, meeting, conferenze e riunioni di lavoro.

gli ambienti, tutti climatizzati, possono ospitare da 10 a 60 posti a sedere.